Eleganza e funzionalità a Versailles. La poltrona arreda gli interni del Ristorante

Ducasse au château de Versailles è la perfetta espressione della cucina francese ispirata dalla storia. Per questo nuovo café contemporaneo situato al primo piano del Padiglione Dufour, Alain Ducasse sceglie le poltrone disegnate da Patrick Jouin

“Ore” significa “bocca” in latino. Il nome si riferisce al piacere delicato del palato, così importante per il modo di vivere francese. Questo risuona particolarmente a Versailles, dove richiama i servizi regali della “bocca del re”, che avevano il compito di servire le portate a corte

Il progetto di restauro del Padiglione Dufour, curato dagli architetti Dominique Perrault e Frédéric Didier, ha dunque puntato a tutelare l’equilibrio tra memorie del passato, creatività architettonica e funzionalità

Un ambiente eccezionale che consente una vista senza eguali dell’antica e grandiosa residenza reale alle porte di Parigi

In un contesto tanto affascinante e seducente le poltrone Ester contribuiscono a rendere ancor più accoglienti gli spazi interni del ristorante, grazie ad un mix di eleganza, ergonomia e funzionalità

L’attenzione per il dettaglio che caratterizza questo monolìto in pelle, scelto per l’occasione in 4 tonalità di colori caldi, e completato dalla raffinata gamba in pressofusione d’alluminio, rispecchia infatti quella del ristorante stesso, dove gli ospiti possono scoprire le proporzioni perfette delle sale del XVII secolo, ornate da camini, specchi e lampadari

Pedrali continua a coltivare il rapporto con lo stile francese in realtà di assoluto prestigio, come il ristorante “Le Jules Verne” al secondo piano della Tour Eiffel o, a Londra in Myfair, al ristorante “Alain Ducasse at the Dorchester”, arredati a loro volta con le poltrone Ester

GALLERY

Francia
Ristorazione
Interior