INTERIOR | Louis Vuitton Store a Selfridges, Londra, presenta un interior in fibra di carbonio, una struttura leggera ultra sottile ed autoportante per decorare l'Interior in modo innovativo ed originale

Una collaborazione con l'artista Yayoi Kusama, il pop-up di Louis Vuitton a Selfridges è stato costruito da cinque cupole abitabili integrate in una grande e leggera struttura a scomparsa, creando un invito irresistibile in una meraviglia psichedelica.

La struttura intersecante crea un ambiente accogliente e ipnotico per i visitatori.

La struttura leggera ultra sottile era autoportante, senza necessità di struttura primaria, ed è stata la più grande applicazione architettonica della fibra di carbonio fino ad oggi.

Le fette di fibra di carbonio sono state tagliate con getto d'acqua e impalcate su una schiuma di polistirolo, un processo distinto dallo stampaggio.

l'impianto elettrico e l'illuminazione è stato integrato all'interno della struttura.

Fotografie di Stephane Muratet

Articoli

Progettista

MARC FORNES / THEVERYMANY
MARC FORNES / THEVERYMANY è uno studio di arte e architettura specializzato nell'intersezione di un'esperienza spaziale unica e di strutture ultra leggeri.

SEMINARI ON-LINE