ARCHITETTURA | Lo Studio Svetti rivisita lo stile di una casa unifamiliare sulle colline di Arezzo. Partendo da un’antica casa rurale, interpretando l’anima artistica del proprietario, il progetto verte verso un’anima più cosmopolita e metropolitana

Interpretando l’anima artistica del proprietario, lo Studio Svetti rivisita in chiave cosmopolita e metropolitana una casa unifamiliare sulle colline di Arezzo, partendo da un’antica casa rurale.

Senso artistico e modernità
Localizzato sulla collina a nord-ovest del paese di Castiglion Fiorentino, nei pressi di Arezzo, lo Studio rivisita in chiave moderna la Toscanità dell’edificio. Un percorso tra tradizione, cultura e senso artistico, contaminando i contenuti, con spunti metropolitani e cosmopoliti: questi sono gli elementi ispiratori dell’intervento.

Edificio rurale con originale stravaganza
La proprietà, anima creativa di un azienda orefice, ha voluto che la casa rispondesse a quei canoni di originale stravaganza che lo lega alle scelte stilistiche in ambito orafo. L’intervento di ristrutturazione del casale ha teso a preservare l’estetica di un edificio rurale della campagna toscana, lasciando che fossero gli interni a stupire gli ospiti.

Matericità e verde
Da qui l’elegante e sofisticata interpretazione data agli interni, ricchi di oggetti, ma caratterizzati anche dalla matericità delle strutture: dalle pareti in calce, alle travi sabbiate e cerate. La teatralità dell’intervento è data dal rivestimento verticale delle pareti con verde stabilizzato della zona pranzo a piano terra, dove al centro campeggia il tavolo con top in marmo cappuccino disegnato dallo Studio per questa abitazione.

Oggetti su misura con lavorazioni artigianali
All’interno delle varie stanze sono molti gli oggetti di arredo disegnati dallo studio in serie limitata, come il tavolo in massello di cedro finito a cera e cenere, una lavorazione riscoperta nella bottega di un artigiano del luogo, le consolle gemelle laccate con inserti in metallo, la cucina completamente rivestita in marmo con penisola sospesa e lo scenografico divano circolare presente nel living di piano terra.

Il dettaglio è il collante tra passato e contemporaneo, amabilmente interpretato dallo studio nella progettazione dei nuovi pezzi di arredo dove la riscoperta di antiche tecniche rende l’opera ancora più eclettica e moderna.

Articoli

Progettista

Studio Svetti
Lo Studio Svetti nasce nel 2004 da Emanuele Svetti, laureato a firenze con specilizzazione in Disegno Industriale. La filosofia dello studio si basa sulla riscoperta dell’artigianalità e la ricerca di nuovi materiali.