La tecnica dell’affresco. Tra miscela di calce, polvere di marmo, colore e spatola

Tecnica dell’affresco e/o trompe l’oeil che porta con sè un fascino veramente unico, l'Artista Gianni Mantovani realizza opere su pannelli di legno così come su ampie pareti al fine di creare effetti

Alcune opere che vogliono essere una selezione di collezioni elaborate con la tecnica dell’affresco e/o trompe l’oeil. Tecnica esaltante che porta un fascino veramente unico tramandato da Pittori eccelsi che hanno fatto scuola

Parte di alcune ambientazioni sono state create su pannelli di legno, al fine di poterle poi, trasferire in altri siti, inserirle in nicchie murali appositamente create o propriamente come decorazione di un muro, parete, divisorio

In alcuni casi, su espressione del committente, si è proceduto alla creazione dell’opera, trompe l’oeil, appunto, direttamente su di una parete, con grande effetto a dire la verità

La base che sia legno, pietra o mattone, va preparata con la lisciatura normale, tipo intonaco, la seconda passata con una pasta speciale naturale di calce e/o polvere di marmo e quando ancora non è perfettamente asciutta, si crea la figura che ci interessa, lavorando di colore, di spatola, con correzioni continue, cercando l’equilibrio tra sensazione ed immagine

Le finiture non sono mai le stesse, alcune richiedono delle cere per dare qualche tocco antico, altre richiedono interventi più sabbiosi, naturalmente, essendo opere uniche, non è “mai la stessa cosa…..”

GALLERY

PROGETTISTA

DATI PROGETTO

Arkitecture ADV Formazione 01 - 300x400

NEWS

Arkitecture ADV 01 - 300x250