Co-Working a Londra tra uffici e open-space. Uno spazio misto per le piccole imprese

Second Home, progettato da SelgasCano, si trova nell'East End, a Londra. È spazio di co-working col concetto di “alternanza” per trenta aziende straniere, tutte su piccola scala e legate alla tecnologia: gli studi hanno molte possibilità di noleggio e una vasta area comune

Second Home, progettato da SelgasCano, si trova nell'East End, a Londra. È spazio di co-working col concetto di “alternanza” per trenta aziende straniere, tutte su piccola scala e legate alla tecnologia: gli studi hanno molte possibilità di noleggio e una vasta area comune

Second Home, progettato da SelgasCano, si trova nell'East End, a Londra. È spazio di co-working col concetto di “alternanza” per trenta aziende straniere, tutte su piccola scala e legate alla tecnologia: gli studi hanno molte possibilità di noleggio e una vasta area comune

Totem come tributo al Design Italiano. Opere che sommano progetto e progettista

Most Illustrious nasce dall’idea della Designer Elena Samistrato, come tributo e ringraziamento ai maestri del design italiano. Una collezione di oggetti totemici che sommano i tratti caratterizzanti dei designer e delle opere che li hanno resi noti nel mondo

Most Illustrious nasce dall’idea della Designer Elena Samistrato, come tributo e ringraziamento ai maestri del design italiano. Una collezione di oggetti totemici che sommano i tratti caratterizzanti dei designer e delle opere che li hanno resi noti nel mondo

Most Illustrious nasce dall’idea della Designer Elena Samistrato, come tributo e ringraziamento ai maestri del design italiano. Una collezione di oggetti totemici che sommano i tratti caratterizzanti dei designer e delle opere che li hanno resi noti nel mondo

A Pechino un cortile tradizionale trasformato in asilo. Narrativa urbana tra vecchio e nuovo

MAD Architects progetta "Courtyard Kindergarten" a Pechino, asilo e parco giochi insime, situato sul sito di un tradizionale cortile siheyuan risalente al 1725. Il design è caratterizzato da un tetto “galleggiante dinamico” che circonda il cortile storico

MAD Architects progetta "Courtyard Kindergarten" a Pechino, asilo e parco giochi insime, situato sul sito di un tradizionale cortile siheyuan risalente al 1725. Il design è caratterizzato da un tetto “galleggiante dinamico” che circonda il cortile storico

MAD Architects progetta "Courtyard Kindergarten" a Pechino, asilo e parco giochi insime, situato sul sito di un tradizionale cortile siheyuan risalente al 1725. Il design è caratterizzato da un tetto “galleggiante dinamico” che circonda il cortile storico

BIcicletta cargo per la città. Un nuovo sistema di pedalata per rendere il mezzo più agile

Il designer Riccardo Randi si pone il problema di come un mezzo come la bicicletta possa essere utilizzato come cargo all’interno delle città. Modificando la posizione di guida, il concetto di Kangaroo utilizza lo spazio tra i pedali come come zona di carico

Il designer Riccardo Randi si pone il problema di come un mezzo come la bicicletta possa essere utilizzato come cargo all’interno delle città. Modificando la posizione di guida, il concetto di Kangaroo utilizza lo spazio tra i pedali come come zona di carico

Il designer Riccardo Randi si pone il problema di come un mezzo come la bicicletta possa essere utilizzato come cargo all’interno delle città. Modificando la posizione di guida, il concetto di Kangaroo utilizza lo spazio tra i pedali come come zona di carico

Elaborazione del colore e linguaggio visivo. Impatto emozionale delle iterazioni cromatiche

Attraverso l’uso di forme minimali, essenziali e sintetiche, Alberonero riduce gli elementi del suo linguaggio visivo a composizioni geometriche, proponendo una sua particolare rilettura dello spazio anche attraverso il colore definendo così una nuova estetica

Attraverso l’uso di forme minimali, essenziali e sintetiche, Alberonero riduce gli elementi del suo linguaggio visivo a composizioni geometriche, proponendo una sua particolare rilettura dello spazio anche attraverso il colore definendo così una nuova estetica

Attraverso l’uso di forme minimali, essenziali e sintetiche, Alberonero riduce gli elementi del suo linguaggio visivo a composizioni geometriche, proponendo una sua particolare rilettura dello spazio anche attraverso il colore definendo così una nuova estetica

previous arrow
next arrow
Slider

HIGHLIGHTS

PRODOTTI