#1 Design District 5Vie. Uomo e progetto

Lavorando a stretto contatto con curatori e designer 5VIE si propone come un luogo di incontro tra ambiti diversi, tra ricerca e progetti, un vero e proprio “museo diffuso del design” perché per loro il Fuorisalone è la possibilità di avvicinarsi al bello e al ben fatto

Dal 9 al 14 Aprile “le presentazioni e le installazioni proposte da 5VIE, 5vie, il quartiere più antico e più ricco di storia di Milano, contribuiscono a implementare l’azione volta a diffondere la vivacità e la creatività della Design Week attraverso una serie di eventi tra artigianato, storia e avanguardia

Le altre Mappe: Mappa GeneraleIsola, BreraLambrate, Dos e Ventura Project

Condividi le tue foto con noi menzionandoci su Facebook e Instagram: @arkitectureonweb #buondesign e #designonwebweek

1 Human Code – 2 Party Tempo Rock – 3 Milan is Beautiful – 4 Twelve Years – 5 SIAM, Società d’Incoraggiamento di Arti e Mestieri – 6 To The Moon and Back – 7 Superlabs – 8 Connect – 9 Local Milan – 10 The Litta Variations / Opus 5

Human Code (1) è la personale di di Roberto Sironi, un progetto autobiografico che mette insieme una serie di pezzi inediti, che fondono il codice umano e metteono in evidenza l’era geologica condizionata dall’impatto dell’uomo. Per il quarto anno il Design Pride invade il distretto con l’evento Party Tempo Rock (2) portando il suo spirito pop, democratico e coinvolgente. Capitanata da Seletti e da Esselunga, la street parade si conferma una grande festa della creatività

Milan is beautiful (3) sarà la prima esposizione personale italiana di Mr.Brainwash, street artist visionario dove con a una raccolta di più di cento opere tra sculture, installazioni neon omaggerà Milano e le città italiane. Twelve Years (4) sarà il nuovo murales realizzato da Francesco Garbelli. Le tematiche affrontate sono quelle ambientali, la produzione, il riciclo dei rifiuti e l’economia circolare

Al SIAM, Società d’Incoraggiamento d’Arti e Mestieri (5), una serie di eventi e installazioni conviveranno all’interno dello spazio (Orchestra – Biblioteca Ibrida – Hoperaèerta – Camp Design Gallery ),  promuovendone una fruizione collettiva e informale , tra feste, artigianato ed esposizioni collettive. Giopato&Coombes presentano To the Moon and Back (6), un viaggio percorso, dai due progettisti, sui legami surreali con l’ordinario che ha la luce come elemento conduttore

Superslabs (7) sarà una scultura spaziale, che utilizza in chiave contemporanea le superfici in graniglia di marmo della serie SLABS di Mipa. Il formato apre nuove prospettive all’utilizzo acquisendo nuove prestazioni tecniche. La mancanza di empatia è un problema crescente del nostro tempo. Connect (8), sarà un’installazione site specific di Kiki van Eijk e Joost van Bleiswijk, che esplora il tema della connessione e della mancanza di empatia, problema crescente del nostro tempo

Emma Elizabeth e Local Milan (9) a Milano, rappresenteranno il lavoro di 44 designer australiani/neozelandesi e sarà la più grande vetrina indipendente del design australiano mai realizzata fino ad oggi. Palazzo Litta ospiterò The Litta Variations / Opus 5 (10), curato da MoscaPartners. Nel progetto saranno presenti ventidue espositori con oltre sessantacinque designer del panorama internazionale: un totale di undici Paesi da tutto il mondo animeranno gli spazi

GALLERY