Bambù e mattoni per una biblioteca in Cina. Un continuo cambiamento di scenari fiabeschi

Zhongshuge Bookstore apre a Chengdu, città storica e culturale narrata in vari poemi fin dal 1200. Così lo Studio X+Living ha voluto riflettere l’atmosfera dei racconti nel progetto della biblioteca, creando spazi che sembrano usciti da una favola

Più di 1200 anni fa, il grande poeta Du Fu lasciò un caldo ricordo di Chengdu con un suo poema e nelle case da tè per le strade, si potevano ascoltare queste narrazioni mentre si assaggiava l’autentico famoso tè del Sichuan. Così, la cultura di strada di Chengdu è diventata un paesaggio unico, con la sua speciale atmosfera culturale e il suo svago

Il progetto di Zhongshuge Bookstore si trova nel centro Yintai a Chengdu Tianfu Avenue, all’interno del centro commerciale. Dopo la cortina muraria si apre uno spazio pieno di scaffali di libri a forma di bambù. Il muro segue il concept delle librerie Zhongshuge, che vuole far sentire il visitatore in uno spazio familiare anche se arriva per la prima volta. Piccoli tavoli sul pavimento che sembrano “germogli di bambù” sorgono in ​​questo spazio come aree di lettura

Camminando attraverso la “foresta di bambù” si arriva all’area dei bambini, un mondo paradisiaco nella giungla. Nelle pareti laterali sembra che case, mulini a vento e adorabili panda si nascondano dietro la foresta di bambù. I grandi funghi si sparpagliano sulle vetrate del lungomare, proteggendo i bambini alla vista. Un specchio a soffitto conclude quest’area

Il muro di mattoni rossi alto cinque metri è il posto più caratteristico della libreria. Un sentiero a piedi a volte sorvola lo spazio e talvolta attraversa la porta. Posti a sedere e panche sono situate accanto alla portafinestra. Alla fine delle piccole zone, arriviamo alla sala conferenze. Le linee morbide formano scale sparse con diverse altezze per camminare o sedersi, anche qui troviamo uno specchio nel soffitto a specchio

GALLERY

Commerciale
Interior