Complesso Universitario a Isenberg. La struttura si apre con un effetto a domino in rame

Lo studio BIG, Bjarke Ingels Group, progetta la nuova espansione e il parziale rinnovamento della Scuola di Management di Isenberg. Il Business Innovation Hub è un edificio rivestito in rame che aggiunge aree studio e spazio sociale, quasi raddoppiando l’area della scuola

Il Business Innovation Hub è un edificio rivestito in rame nel cuore dell’Università del Massachusetts, Amherst, la nuova espansione e il parziale rinnovamento della Scuola quasi raddoppia lo spazio attuale della scuola per accogliere la crescita di Isenberg nell’ultimo decennio, introducendo nuove strutture per oltre 150 dipendenti e 5.000 studenti in corsi di laurea, master e dottorato

Uno spettacolare ingresso in vetro triangolare, creato da un effetto domino, accoglie gli studenti. Pilastri verticali dritti avvolgono l’esterno dell’edificio ,che gradualmente si inclinano verso il basso. Il Business Innovation Hub estende direttamente l’edificio pre esistente del 1964 dai lati nord ed est in un ampio anello circolare, collegandosi ai piani superiori mantenendo cosi la connettività

Il rivestito esterno in rame farà si che un’esposizione a lungo termine agli agenti atmosferici conduca naturalmente il metallo da un ocra scuro a una patina duratura. Con la longevità e la sostenibilità insite già nel progetto, l’edificio punta anche alla certificazione LEED Silver

In tutto il Business Innovation Hub, gli spazi sono progettati tenendo in considerazione le interazioni tra studenti, uno spazio pensato per la convivialità: le sedie morbide adornano i corridoi, le panchine sono fissate alla grande scalinata e le sedie delle aule possono si facilmente manovrare per creare sale conferenze o per piccoli gruppi. Al secondo e terzo piano, gli studenti e il personale occupano i laboratori di innovazione, consigliando gli spazi e gli uffici delle facoltà

Gli spazi interni si affacciano su un cortile circolare, dove un giardino all’aperto e panchine in pietra creano un’oasi di collaborazione e contemplazione. Il cortile si connette al campus attraverso due percorsi tra l’edificio originale di Isenberg e il Business Innovation Hub. Gli edifici sono fusi da un grande ponte ammantato di rame che diventa porta d’accesso al cortile, e un piccolo ponte vetrato che crea una continuità visiva

GALLERY

Istruzione
Architettura