Milano Design Week 2019. Guida Eventi, Mappe e Percorsi

Quattro distretti e molti eventi diffusi, il Fuorisalone di Milano si propone anche quest’anno come momento di interscambio e di riflessioni. Ma non sarà più solo il Design l’unico protagonista, ma sarà affrontato come mezzo per tornare ad un mondo sostenibile

Un evento itinerante che per una settimana invaderà Milano, capitale del Design. Perché il Fuorisalone non rappresenta solo una occasione di confronto per gli operatori e gli addetti ai lavori ma sia, soprattutto, un’opportunità per la città di offrire a cittadini, turisti e semplici appassionati la possibilità di avvicinarsi al bello e al ben fatto grazie ai i nuovi linguaggi creativi. Un‘occasione di confronto sul mondo del design che trae forza dal lavoro corale tra Comune di Milano e i diversi operatori dei distretti presenti in città

Sono moltissimi gli eventi in programma quest’anno e vogliamo che sia Tu il nostro portavoce per non perderci niente di quello che succede. Condividi le tue foto con noi menzionandoci su Facebook e Instagram: @arkitectureonweb #buondesign e #designonwebweek

Le altre Mappe: 5 Vie, Isola, BreraLambrate, Dos e Ventura Project

I quattro distretti affronteranno le varie tematiche ognuno con i suoi eventi. 5 Vie,  il quartiere più antico e più ricco di storia di Milano, lavorando a stretto contatto con curatori e designer si propone come un luogo di incontro tra ambiti diversi, tra ricerca e progetti, un vero e proprio “museo diffuso del design” perché per loro il Fuorisalone è la possibilità di avvicinarsi al bello e al ben fatto, tra artigianato, storia e avanguardia

Design Your Life è il moto di Brera Design DIstrict per questo Fuorisalone che chiede di mettere l’attenzione sull’approccio progettuale della vita. Se infatti adottassimo questo approccio anche nelle scelte quotidiane probabilmente saremmo più felici e meno stressati. Basti pensare alla valenza dell’errore nel progetto, dove è riconosciuto come un elemento fondante di un processo di ricerca che tende alla perfezione. Al contrario, un errore nella vita quotidiana è visto come una catastrofe, non una fase da cui imparare qualcosa. Forse le vite di tutti gli abitanti del pianeta sono collegate tra loro dai propri errori, basti pensare a quello che abbiamo fatto per la sostenibilità ambientale. Questo è un invito per tutti a progettare la propria vita e per i Designer a lavorare maggiormente sull’impatto sostenibile

Unlimited Design è il tema provocatorio proposto dal Distretto Isola per il Fuorisalone 2019. Una location sempre più aperte alla sperimentazione e alla contaminazione di saperi e discipline diverse, che vuole spingersii oltre il prodotto e la sua funzione. Si presenterà come un luogo di scoperta con l’obiettivo di confermarsi come comunità di designer e studi emergenti, italiani ed internazionali, con un focus su innovazione e ricerca, aprendo al contempo a laboratori locali ed aziende che si sono distinti per artigianalità e sviluppo di nuovi materiali

Attraverso numerosi eventi e installazioni, Lambrate Design District vuole creare un‘occasione di confronto per la città e avvicinarla al mondo del Design, grazie ai linguaggi creativi dei giovani designer, oggi sempre più attenti al rispetto dell’ambiente

Inoltre al fuorisalone sarà creato un evento “diffuso” da parte di DOS, Design Open’ Spaces che porterà un tipo di esposizioni concepita con un approccio nuovo. Per la prima volta nella storia della Milan Design Week, infatti, il Comune si rende protagonista, mettendo a disposizione alcuni spazi dimenticati, affinché possano essere ri-conosciuti, usati e restituiti alla città

Chiuderà il cerchio Ventura Projects con Ventura Future che ha scelto una stretta collaborazione con il progetto culturale BASE, che si trova nell’ex Ansaldo. BASE Milano è un progetto culturale volto a promuovere l’innovazione, l’apprendimento permanente e l’impollinazione incrociata nelle industrie creative. La loro missione è creare una piattaforma per un gruppo di designer che tradizionalmente non riusciva a mostrare il proprio lavoro. Le otto edizioni di Ventura Lambrate sono state la prova vivente che sono  riusciti a creare una tale piattaforma

GALLERY