Pelle in alluminio sospesa nella lobby di una Nave da Crociera. Leggerezza fuori dall’ordinario

Marc Fornes / Theverymany realizza un’opera tra arte e architettura, sfruttando la leggerezza dell’alluminio, sospeso tra i 16 ponti della Nave. Un gioco di colori fluorescenti che si intersecano per rimuovere lo spettatore dalla sua vita quotidiana

Il pezzo è situato in una delle due lobby della “Harmony of the Seas”, che crea una sezione trasversale della nave, in cui si affacciano i 16 ponti e dove convergono i diversi flussi. L’esperienza che offre è relativa al punto di osservazione, il design di Tour de Force (s) e l’intensità della sua fluorescenza che mirano allo stesso obiettivo della stessa crociera: rimuovere una persona dalla sua vita familiare e quotidiana

Tour de Force (s) è progettato attraverso la tensione delle “mesh” che sono ancorate in 23 punti fissi e sottoposta a forze fisiche, ne risulta in un perimetro curvilineo 3D. Mentre la scultura si alza attraverso la colonna vertebrale della lobby, viene rivelata una giustapposizione tra i colori

Tour de Force (s) è concepito più come una pelle architettonica che come un’opera d’arte. Completamente in tensione una volta applicato, l’alluminio non richiede necessariamente un grande spessore. L’ispessimento artificiale, tuttavia, fornisce resistenza al trasporto e una lavorazione rapida, distinguendo tale pelle da un pezzo di installazione temporanea

GALLERY

Cultura e Servizi
Architettura